Noi ve lo diciamo sempre, non bisogna essere in coppia per essere felici. Ma sappiamo che ci sono persone che vivono la loro condizione di single come un problema. Un problema che spesso li fa soffrire.

E allora diventa un circolo vizioso: più soffrite meno riuscirete a trovare la persona che fa per voi.

Come evitare di diventare dei single arrabbiati verso il mondo, e quindi verso un possibile partner?

Ci sono dei segnali d’allarme, degli atteggiamenti, abitudini, tipiche di chi vive male la propria condizione.

Un single infelice è quello che…

1. Non sopporta le coppie: quello che gira la testa dall’altra parte se due si baciano, quello che vede l’amore come una gabbia. In una sola parola, è quello invidioso.

2. Non ha più speranza: si lascia andare, non cura il proprio aspetto e la propria mente perché “tanto io non troverò mai l’amore”.

3. Si vergogna della sua condizione di single: non dice la verità su se stesso, agli altri racconta di avere molte avventure.

4. È eccessivamente nostalgico: tira sempre fuori le storie passate che vive come occasioni perse, come uniche opportunità ormai scemate, di essere felice.

5. Esce poco: stare da soli porta alla solitudine. Sembra una banalità ma più si passa il tempo da soli, chiusi in casa propria, più ci si abitua.

** campi obbligatori

Tre mesi di iscrizione gratuita!*

logo single italia

Trova la persona giusta per te.


Pin It on Pinterest

Share This